BachecaOrientamento in uscitaVetrina delle eccellenze

Scuola Orientamento Universitario :Scuola Superiore Sant’Anna Pisa

Doriana la Salandra
Flavia Parrella

 

Scuola di Orientamento Universitario 2019 – Comunicazione esito selezione.

Doriana La Salandra e Flavia Parrella
Le nostre studentesse hanno brillantemente superato la selezione per la partecipazione alla Scuola di Orientamento Universitario 2019
Le attività formative si svolgeranno presso la sede della Scuola Superiore Sant’Anna, Piazza Martiri della Libertà 33. I partecipanti saranno alloggiati presso una struttura alberghiera collegata alla sede del corso con un servizio navette.
Il corso di orientamento è completamente gratuito, ad esclusione delle spese di viaggio
Per l’edizione 2019 della Scuola Universitaria di Orientamento sono pervenute 888 candidature di studenti del penultimo anno delle scuole secondarie superiori italiane e straniere.
Al fine di garantire una rappresentazione equilibrata delle provenienze dei partecipanti, la Commissione ha suddiviso i 230 posti tra le 5 macro aree regionali (Nord ovest, Nord est, Centro, Sud e Isole) tenuto conto di una serie di fattori ponderati quali il tasso della popolazione studentesca di riferimento, il numero di segnalazioni pervenute e il numero di scuole coinvolte. Relativamente alle candidature provenienti dall’estero, considerate le notevoli differenze con il sistema scolastico italiano, la Commissione ha ritenuto di prevedere una quota aggiuntiva di 3 posti ad esse riservata, determinata in base al numero di candidature pervenute. I 233 posti complessivamente disponibili sono stati ripartiti nel modo seguente:
Posti assegnati per macroarea
NORD OVEST 48
NORD EST 43
CENTRO 71
SUD 48
ISOLE 20
Estero 3
Totale 233

La Commissione ha inoltre disposto le seguenti indicazioni:
 l’ammissione fino ad un massimo di due studenti per ciascuna scuola per favorire una maggiore rappresentatività delle scuole superiori coinvolte;
 nel caso di candidati pari merito di dare precedenza al candidato con il punteggio più alto nella valutazione dei risultati scolastici;
Passando alla valutazione delle candidature la Commissione ha stabilito di non ammettere alla valutazione:
 le candidature non convalidate dalla scuola di appartenenza dello studente;
 le candidature di studenti con una valutazione inferiore a 8/10 nella media finale del III anno o nella media del I quadrimestre dell’a.s. in corso, quale requisito di ammissione indicato nella nota trasmessa alle scuole.
Alla luce di quanto esposto le candidature ammesse alla valutazione sono state quindi esaminate singolarmente sulla base delle informazioni riportate da ciascun candidato nel modulo di domanda e della documentazione allegata. Per ciascuna candidatura la Commissione disponeva di 100 punti così distribuiti:
• Risultati scolastici (media finale del III anno e la media del I trimestre/quadrimestre dell’a.s. in corso) – fino ad un massimo di60 punti
• Interessi personali ed attività extracurriculari certificate – fino ad un massimo di12 punti
• Partecipazione a competizioni scolastiche di vario genere o ad altre iniziative/attività formative per le quali è prevista una selezione in ingresso – fino ad un massimo di18 punti
• Profilo personale, motivazione e interesse per un percorso di orientamento alla scelta universitaria – fino ad un massimo di10 punti
Alla luce dei punteggi riportati da ciascun candidato è stata stilata la graduatoria generale in 100esimi. Gli studenti ammessi ai corsi sono stati individuati seguendo l’ordine di graduatoria sulla base dei posti assegnati a ciascuna macroregione.